venerdì 11 ottobre 2013

Governanti ignoranti!

Con la riforma Gelmini non si studia più storia dell'arte

"La Storia dell’arte è stata cancellata dai programmi scolastici, come previsto dalla Riforma Gelmini, in tutte le scuole, comprese quelle a vocazione artistica come il liceo classico o l’istituto tecnico per il turismo. Ma i docenti lanciano una petizione online: oltre 2000 le firme raccolte con l’unica richiesta: «Ripristiniamo la materia nelle scuole».

Essendo un tecnico, non avrei nessuna autorevolezza nel contestare la decisione governativa per cui si cancella una disciplina così formativa dai programmi ministeriali.

Un piccola riflessione, però, nessuno può impedirmelo di farla! 

Il latino era obsoleto ..... (pazienza!)

La filosofia è inutile ...... (ok, solo per appassionati!)

La storia, qualche cenno e magari "aggiustata" secondo le mode politiche, si può includere nello studio dell'italiano .... (uffaaaa!)

L'educazione civica è banale ...... (il rispetto reciproco e il senso della comunità si apprende per istinto!)

Il disegno, calcolo delle probabilità e altro ancora, basta saper tracciare qualche linea dritta e conoscere la tabellina ....... (con il computer e le calcolatrici tutte queste cosette non servono!).


Mi chiedo, il nostri governanti sono andati a scuola?