sabato 1 dicembre 2012

Verrà il tempo





In eterno morir dentro,
 il cuore oscilla. 

Incredulo alla volontà della crude materia.

La vita fugge avanti alla morte,
ostaggio del pane,
e chiusa nella prigione d’orditura.

Tempo verrà per volar senza peso,
per stridere di gioia,
per respirar emozioni.
  
Brillanti comete illumineranno i cieli dell’incredibile.

Solo allora, cuore mio
Darai silenzio al tuo battito.

Solo allora, soave,
accoglierai l’incanto. 


Posta un commento