venerdì 1 gennaio 2016

Ricordo di Dublino



Mi piace pensare a cose assurde.

Almeno quelle definite tali dalla ragione.

Ma per il pensare e il feeling, l'assurdo non esiste.

Tutto è possibile.

Sono sicuro che la nostra anima non sia così semplice come è immaginata.

In essa non si raccoglie soltanto il nostro mondo interiore, ma anche quello di tutti.

Una specie di universo dei mondi.

Forse, per questo motivo, non impariamo nulla di veramente nuovo ma semplicemente prendiamo coscienza di realtà diverse.

Forse, per questo motivo, portiamo con noi i ricordi dei luoghi che visitiamo, il profumo delle persone che amiamo.

Posta un commento