giovedì 28 agosto 2014

Pensiero felice

opera pittorica di Elena Checchi

Si dimentica perché nasce il sole o perché batte il cuore.

La vita pratica, funzionale al mantenimento fisico ci distrae.

Confiniamo nel cibo e nei piaceri del corpo un apparente benessere.

Mentre un anno trascorre dopo l’altro.

Cambiano le aspettative. 

Nuovi obiettivi si succedono e nuove verità ci illudono.

Vorremo essere pervasi di brividi, gioia e sorrisi in continuazione.

Ma le emozioni non possono essere strette nel pugno della mano, non si riescono a tenerle sempre vive.

Capita allora di volgere lo sguardo al cielo e quasi a fermare il tempo, il pensiero ci avvolge.

Racconta di noi.

Dove siamo, perché respiriamo.

Il cuore accelera i suoi battiti e una dolce sensazione si posa.

Il pensiero s’illumina d’Amore e diventa felice.

Ecco perché vivo!

Esisto per te.

Esisto per il bene che ti voglio.

Esisto per poter chiudere gli occhi a perdermi nella gioia di sentirti in me.

Questo è il motivo per cui il sole sorge tutti i giorni.

Questo è il motivo per cui il mare, le stelle e l’universo tutto, hanno dato un posto alla mia anima.


Buon compleanno piccolo fiore.
Posta un commento