lunedì 12 maggio 2014

Grazie Amici



Ho visto scorrere i minuti.
Era il tempo che fluiva.
Trasportava i vostri pensieri.

Alcuni semplici,
altri accompagnati da immagini.
Tutti pizzicavano quella corda tesa in fondo al mio cuore.

Intanto i miei occhi brillavano.
Non avevano nessun timore di essere osservati.

Il respiro si faceva lento,
quasi per imprigionare dentro di me
ogni attimo che di lì a poco non doveva più esistere.

Ora, il cuore bussa,
ignora la ragione che vorrebbe chiedergli motivo.

Allora,
chiudo tutto dentro me stesso 
e ripasso i volti di coloro che hanno consumato il loro tempo per me.

Una carezza, un abbraccio, un sorriso
sono i miei doni.

Non ho misure da assegnare alla mia gratitudine,
per corrispondere al  bene che ricambio. 

Niente è più grande del più piccolo gesto 
che accende gioia nell'anima del più umile della terra. 


GRAZIE A TUTTI
Posta un commento