mercoledì 2 aprile 2014

Cercando la verità


Rivedo quell'attimo,
allor fuggente,
or fermo nella mente.

Veste immagine.

Nessun luogo l'accoglie.

Confuso, fisso lo sguardo al vuoto
e attendo la ragione.

Mille parole senza significato
allinenano pensieri sparsi.

Come ossigeno su fuoco,
girandole di idee
s'intrecciano e s'accendono.

Giochi di luce ed ombre
alimentano speranze e delusioni,
 mentre sbuffi di fumo odorano d'illusione.

Piccole scintille illuminano di gloria l'attimo
che presto svanirà.


Posta un commento