domenica 3 novembre 2013

Il libro della vita


opera di Silla Campanini

Attendo l'attimo vivace per cercar pendenza 
all'ottimismo.

L'amico sole impera. 

Illumina il viso e dilata la pelle.

Consiglia il sorriso.

Riscalda la fresca aria mattutina,
la prepara ai grandi respiri della speranza.

I bimbi corrono dietro farfalle colorate.

Il nonno, stanco per gli anni pesanti,
siede immobile.

Il suo sguardo è fisso all'orizzonte breve.
Un albero, premuroso, sposta la sua chioma a proiettare l'ombra riguardosa.

Il grande artista sente l'ansia nel suo pennello,
è pronto ad accendere con la fantasia e il cuore,
la fiammella dell'arte,
quella stretta via attraversata dai carri del sentimento.

Il mondo è già nel suo disegno, 
attende soltanto che si asciughi al sole dell'amore.

Ormai il brio  mi ha conquistato,

e la vita racconta se stessa nel lungo libro degli esseri umani.




Posta un commento