venerdì 23 agosto 2013

Sensazioni a spasso.


Non aspettare di finire l’università,
di innamorarti,
di trovare lavoro,
di sposarti,
di avere figli,
di vederli sistemati,
di perdere quei dieci chili,
che arrivi il venerdì sera o la domenica mattina,
la primavera,
l’estate,
l’autunno o l’inverno.
Non c’è momento migliore di questo per essere felice.
La felicità è un percorso, non una destinazione. Lavora come se non avessi bisogno di denaro,
ama come se non ti avessero mai ferito e balla, come se non ti vedesse nessuno.
Ricordati che la pelle avvizzisce,
i capelli diventano bianchi e i giorni diventano anni.
Ma l’importante non cambia: la tua forza e la tua convinzione non hanno età.
Il tuo spirito è il piumino che tira via qualsiasi ragnatela.
Dietro ogni traguardo c’è una nuova partenza. Dietro ogni risultato c’è un’altra sfida.
Finché sei vivo, sentiti vivo.
Vai avanti, anche quando tutti si aspettano che lasci perdere.

(Madre Teresa di Calcutta)




Come un cieco guidato dai suoni sbatte certezze per trovar strada
così l'anima sfoglia il passato a cercar ragione.

La mente, amica del pratico pensare, 
ora la abbandona.

Nel silenzio dell'intimo spazio, s'ode il cuore,
compagno di viaggi senza destinazione.

A conforto di ansie e paure,
dona emozioni.

Allor che nessuna pena aleggi.

La dolcezza si espande nell'aria.

Il piacere è fulgido,
mentre brividi corrono gioiosi sotto la pelle
e il battito suona campane a festa.

Capisco che la mia vita è ora. 


(Luigi Squeo)


Posta un commento