domenica 18 agosto 2013

Rivelazione di ETT

genesi

ETT: Le motivazioni che adduci per spiegare il motivo per cui a voi umani viene naturale alzare lo sguardo verso il cielo potrebbero essere poco romantiche e meno nobili.

LUIGI: Che cosa intendi?

ETT: Alcuni tuoi colleghi stanno verificando un’ipotesi abbastanza curiosa che coinvolge noi extraterrestri.

Secondo questi studiosi, la razza umana è il risultato di una nostra intercessione con il vostro mondo.

LUIGI: Spiegati meglio, sono molto curioso.

ETT: Ti riporto che cosa hanno scritto: “Gli alieni hanno creato l'uomo
Un fatto che parla di cellule staminali e clonazione che ha fatto sì che uomini-scimmia iniziassero a capire ordini e linguaggi trasformandoli in una sorta di operai massa".

Solo in questo modo si spiegherebbe l'incredibile salto di conoscenza che portò in breve tempo alla costruzione di monumenti come le piramidi, ritenute dei catalizzatori di energia.

LUIGI: Come vedi, noi umani vi teniamo in gran considerazione!

ETT: Direi che a volte siete utilitaristici. Quando non riuscite a spiegarvi qualcosa o quando volete far scalpore, solo allora ci tirate in ballo!
Per altre questioni, voi siete una specie unica e senza confronti nell'universo.

LUIGI: Non essere permaloso, conosci bene i nostri difetti!

Comunque, questa ipotesi non sembrerebbe così balzana. 

Voi dovreste avere conoscenze tali che potreste intervenire sul nostro ecosistema, perfino a nostra insaputa.

ETT: Fino a quando il vostro sapere sarà frutto delle analisi condotte con i mezzi interni al vostro sistema, qualunque scoperta provocherà un cambio di equilibrio interno che si stabilizzerà in un nuovo quadro psicologico o in un nuovo paradigma che giustifica la vita terrestre.

In l’analogia alla logica dei terremoti, ogni volta che la terra trema un nuovo assestamento del globo terrestre è in atto.  

Qualora, invece, una causa esterna intervenisse direttamente su un sistema chiuso, si rischierebbe la perdita dell’equilibrio globale, trasformando così il tuo sistema in uno completamente diverso. 

In questo passaggio il sistema d’origine sarebbe da considerare morto.

LUIGI: Forse questo è uno dei motivi per cui voi extraterrestre preferite rimanere nella nostra fantasia e giocare come UFO?


ETT: Vi lasciamo liberi di fantasticare e di cullarvi nella vostra auto-magnificenza.

LUIGI: Ammetti che abbiamo fatto molta strada, però.

ETT: La relatività non ti ha insegnato nulla? Quello che per voi è tanto, in un'altra ottica potrebbe essere insignificante.

LUIGI: Non aggiungo altro! Il confronto con te è impari.


Posta un commento