lunedì 11 marzo 2013

Collegarsi e condividere



Troppo simpatica questa notizia, da inserila nel blog.



Passeggiando per la città, può capitare di veder spuntare da un muro una porta usb.
 
Sei fortunato se la vedi, ancora più fortunato se hai con te un computer che, una volta collegato, avrà accesso a una vastissima memoria di video, musica e immagini da scaricare gratuitamente.
 
Si chiama “Dead Drops” ed è un innovativo progetto di file sharing ideato dall’artista tedesco Aram Bartholl che ha disseminato e cementificato nei muri di New York una serie di memorie flash accessibili attraverso porte usb che fanno capolino tra i mattoni.
 
Conoscendo la loro dislocazione, chiunque può collegarsi e scaricare files.
 
Il progetto non è fine a se stesso perchè Aram ha pubblicato infatti un “how to“, istruzioni e video, per sollecitare chiunque a inserire nei muri della città le proprie memorie e condividerle.

Posta un commento