domenica 3 febbraio 2013

Confine del cuore





Foto: E qualche 
volta
il cielo
viene
a galla
sulla 
superficie
calma
delle acque.

Simone Monaco

Fu traccia che amor al cuor accostò.

Caso volle che delle membra piansi,
ma non per pena, che tristezza annuncia.

Rea, l’umana condizione, all'esser leggero arrise.

Anni brevi,
 che al fiorir la vita s’apprestava.

Dolce, or il ricordo annega.

 Attonito,
del pensier mi nutro.

Son pronto pel vol più alto.

Il desiderio non va oltre il confine del cuore.  

Posta un commento