mercoledì 17 ottobre 2012

Sono io




Canto la vita

Canto l’amore

Soffusa la melodia nasconde il conforto

Nell’incanto, ignaro, essa mi avvolge

Si agita disarmonia 
nelle valli solitarie di un’anima senza casa

Indifeso 
il sentiero si apre al viandante distratto

Richiami chimere promettono illusioni

Sono ciò che penso 

Sono ciò che non vedo

Fantasma nel mio corpo

Riflesso nei miei sentimenti 

Sono servo delle emozioni

bozza  ai tuoi occhi.

Posta un commento